Colpì con un pugno un'addetta alla sicurezza dell'Esselunga: denunciata

L'episodio venerdì scorso: la ragazza, residente a Vercelli, identificata dai Carabinieri del nucleo operativo della Compagnia Casale

CASALE MONFERRATO

Venerdì scorso, 13 settembre, aggredì con un pugno un'addetta alla sicurezza del supermercato Esselunga procurandole così delle lesioni al viso, dopo che aveva sottratto merce per un valore di circa cento euro nascondendola nel passeggino.

Ora è stata identificata dai Carabinieri del nucleo operativo della Compagnia Casale: si tratterebbe di A.A., 22 anni, italiana residente a Vercelli, madre di una bambina di un anno, disoccupata, con precedenti.

La ragazza è stata denunciata a piede libero alla Procura di Vercelli per il reato di rapina impropria e segnalata al Tribunale dei Minori di Torino per l'accertamento dei requisiti sulla potestà genitoriale.

 

Ricerca in corso...