Caresana, famiglia intossicata dal monossido di carbonio

Sono stati trasferiti alla casa di cura I Cedri di Fara Novarese per il trattamento di ossigenoterapia nella camera iperbarica

CARESANA

Una famiglia di quattro persone (i genitori e due bambini) residente a Caresana è rimasta intossicata per le esalazioni di monossido di carbonio nella propria abitazione, nel paese della bassa vercellese, ai confini con la provincia di Alessandria.

I quattro sono stati prima trasportati all'ospedale Sant'Andrea di Vercelli per poi essere trasferiti alla casa di cura I Cedri di Fara Novarese per il trattamento di ossigenoterapia nella camera iperbarica.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Vercelli: sono in corso gli accertamenti per stabilire la causa dell'intossicazione, potrebbe trattarsi del malfunzionamento di una stufa.

Ricerca in corso...