Attenzione ai falsi addetti dell'Amc

Segnalati casi in via Trieste, via Gorizia, via Mantova. Cosa controllare e cosa fare nel caso che si abbiano sospetti

CASALE MONFERRATO

Bisogna sempre tenere alta l'attenzione nei confronti dei falsi addetti dell'Amc che, con qualunque pretesto, cercano di entrare nelle abitazioni o di truffare i cittadini.

La stessa Amc comunica infatti che gli abitanti di alcune zone della città (in particolare via Trieste, via Gorizia, via Mantova) hanno segnalato la presenza di alcuni individui che si sono presentati presso le abitazioni con varie scuse: rilevare le letture dei contatori acqua o gas; visionare gli impianti interni per risolvere problemi sulla rete dell’acquedotto; controllare i contatori del gas e dell’acqua; verificare bollette o i documenti contabili presso le abitazioni dei clienti; richiedere il pagamento delle bollette presso il domicilio dei clienti; verificare la qualità dell’acqua presso le abitazioni dei clienti o installare apparecchi di ricerca di perdite gas.

L'Amc ricorda che i propri addetti che si presentano presso le abitazioni degli utenti devono essere muniti di tesserino di riconoscimento che deve essere chiaramente esibito e viaggiano su mezzi aziendali bianchi contraddistinti dal logo rosso.

In considerazione del fatto che alcuni malintenzionati hanno esibito cartellini falsi, l’Amc ricorda ai suoi clienti che in caso di controlli presso le abitazioni, provvede sempre ad avvisare preventivamente fissando un appuntamento personalizzato.

Inoltre, si ricorda che nei periodi di lettura, il personale adibito alle rilevazioni dei consumi è sempre lo stesso. Per eventuali informazioni contattare lo 0142-334411 e lo 0142-334402.

 

Ricerca in corso...