Accertamenti dei Nas in una scuola media: sequestrati 4mila piatti di plastica

Secondo la segnalazione inviata da una madre la plastica si scioglieva a contatto con il calore di alcuni cibi contenuti

CASALE MONFERRATO

I carabinieri del Nas – Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Alessandria hanno sequestrato a titolo preventivo (in modo che non ci siano pericoli per la salute) quattromila piatti di plastica in una scuola media di Casale Monferrato, dopo la segnalazione di una madre a cui la figlia dodicenne aveva raccontato che la plastica faceva reazione (in pratica si scioglieva) a contatto con i cibi contenuti più caldi.

I piatti non erano etichettati secondo le norme, alla ditta fornitrice di piatti e stoviglie è stata elevata una contravvenzione di 6mila euro. I piatti sono stati infine inviati al laboratorio Arpa di Torino per le analisi del caso, in modo da accertarne fino a che temperatura resistono alle fonti di calore. Gli accertamenti del Nas di Alessandria proseguono.  

Ricerca in corso...