Una messa per la Banda Tom

Venerdì 15 gennaio, alle ore 9, nella chiesa di San Paolo. Saranno accomunati nel ricordo anche padre Angelo Allara, il vescovo Giuseppe Angrisani e don Ernesto Camurati

CASALE MONFERRATO

Nel 76mo anniversario dell’assassinio dei giovani partigiani della Banda Tom per mano dei nazisti occupanti e dei complici fascisti locali, a Casale, nella chiesa di San Paolo (riscaldata) venerdì 15 gennaio alle ore 9 sarà celebrata come da tradizione una Santa Messa in suffragio, accomunando la memoria di Padre Angelo Allara che corse al carcere in via Leardi per incoraggiarli a morire perdonando, del Vescovo Giuseppe Angrisani, che difese strenuamente le popolazioni, di don Ernesto Camurati con i suoi parrocchiani di Villadeati, vittime della bestiale rappresaglia, di tanti monferrini, cittadini e partigiani, uccisi nel periodo della Resistenza.

“Il ricordo di tanti giovani che pagarono con la vita l’anelito alla libertà per le generazioni future, ci incoraggi alla resilienza e alla resistenza ai virus del male e dell’odio”, spiegano dalla Diocesi.

Il prezioso diario di quegli anni scritto dal vescovo Giuseppe Angrisani 'La croce sul Monferrato durante la bufera' è offerto gratuitamente alle Parrocchie, ai Sindaci e agli insegnanti delle terze medie, nelle quantità desiderate. Si può ritirare presso l’Ufficio Comunicazioni Social in Curia.

Ricerca in corso...