Un vescovo 'giovane' per Casale Monferrato. Benvenuto monsignor Gianni Sacchi!

Biellese, 57 anni, la sua nomina annunciata questa mattina da monsignor Alceste Catella. Entro quattro mesi l'insediamento

CASALE MONFERRATO

(Foto in alto: Monsignor Alceste Catella, con accanto don Giampio Devasini, mentre annuncia il nome del suo successore)

Un 'giovane' vescovo per Casale Monferrato. A guidare la diocesi per i prossimi anni sarà monsignor Gianni Sacchi (a destra nella foto, tratta dall'edizione di Biella de La Stampa),57 anni (è nato nel 1960, a Trivero, nel Biellese),attualmente vicario generale della diocesi di Biella e parroco della parrocchia Santa Maria Assunta a Vigliano Biellese.

L'annuncio è stato dato oggi, alle 12 precise, mentre in città risuonavano le campane delle varie chiese in segno di gioia, da monsignor Alceste Catella che, come noto, sta per lasciare l'incarico per raggiunti limiti di età e si ritirerà in seminario a Biella.

“Non è un momento puramente burocratico – ha spiegato Catella – in cui un funzionario succede a un altro, ma un momento di gioia, essenziale per la vita della Chiesa”.

L'insediamento del nuovo vescovo dovrà avvenire, secondo il diritto canonico, da qui a quattro mesi e quindi fino alla fine di novembre. Già dopodomani ci sarà un incontro fra una delegazione della diocesi casalese e il nuovo vescovo per definire i primi dettagli.

Un biellese succede a un biellese, dunque. Qualche informazione sul nuovo vescovo. Dopo avere conseguito la maturità magistrale ha lavorato nel ristorante dei suoi genitori a Biella e, si dice, che sia un ottimo cuoco. A trent'anni è entrato in seminario dove ha compiuto la formazione teologica presso il Seminario diocesano di Biella e l’ha poi completata frequentando i corsi di baccellierato nella Facoltà teologica di Torino.

È stato ordinato sacerdote il 28 aprile 1990 incardinandosi nella diocesi di Biella. È stato vicario parrocchiale della parrocchia di San Paolo, a Biella, nel 1999; dal 1999 fino ad oggi è parroco della parrocchia di S. Maria Assunta a Vigliano Biellese; dal 2002 al 2008 pro-vicario generale; e dal 2008 fino ad oggi è vicario generale.

È membro del Collegio dei consultori, del Consiglio presbiterale, del Consiglio diocesano per gli affari economici, membro del Consiglio pastorale diocesano, presidente della Fondazione 'Don A. Ferraris', responsabile del Servizio per la formazione permanente del clero, responsabile dell’Ufficio per i beni culturali della Chiesa e per il Servizio per l’edilizia di culto e canonico della cattedrale. Dal 7 agosto 2003 è cappellano di Sua Santità.

E' un appassionato pittore di icone, anche se non ha più il tempo per seguire questa passione.

Ricerca in corso...