'Summerlife': il Grest di Sant'Ilario

I ragazzi seguono un itinerario culturale che li porta a visitare alcune Chiese di Casale Monferrato, accompagnati da una guida

CASALE MONFERRATO

Grest di Sant'Ilario, diverso dagli altri. Che cosa lo rende speciale? Il tema: Summerlife, è ora di correre!

I ragazzi seguono un itinerario culturale che li porta a visitare alcune Chiese di Casale Monferrato accompagnati anche da una guida. Durante queste settimane di Grest hanno visitato la Chiesa dell'Addolorata, Sant'Ilario, San Paolo, San Domenico e....... ne sono previste altre, oltre all’incontro con il Vescovo Gianni Sacchi ed il Sindaco di Casale Monferrato Federico Riboldi.

“Tutto ciò – racconta il parroco don Martin Jetishi – non esclude il gioco e i bagni in piscina: infatti andiamo tre volte la settimana. Non manca neppure una riflessione Biblica che quest’anno s’incentra sugli Evangelisti. Ciò che mi stupisce molto è la curiosità dei ragazzi e la loro voglia di ascoltare con molta attenzione. Il Grest é un'esperienza unica: i ragazzi socializzano, scoprono cose nuove e crescono in comunità”.

“Un'esperienza che non farà solo parte della loro storia personale, ma anche di quella parrocchiale. A Sant'Ilario quest'anno ci sono state molte richieste di iscrizioni! Ciò mi ha dato parecchia soddisfazione soprattutto se ripenso a tre anni fa quando c'erano solo dodici bambini/ragazzi (numero simbolico)”.

“Voglio ringraziare – conclude don Martin – gli animatori, i genitori e gli insegnati che hanno aiutato a svolgere i compiti scolastici (tre volte a settimana dalle 14:00 alle 15:30). Ringrazio Dio per il tempo che ci dona permettendoci di correre insieme verso la crescita della Fede. Ora corriamo, siamo stati per troppo tempo fermi”.  

Ricerca in corso...