Sommelier professionisti alla Festa del Vino

Cinque appuntamenti curati da Ais Piemonte, a cui ne seguiranno altri quattro curati dalla delegazione locale

CASALE MONFERRATO

Quest'anno a Calicentro (la nuova versione della tradizionale Festa del Vino, causa emergenza Covid 19) ci sarà una novità interessante per tutti gli appassionati del vino di qualità e i sostenitori del nostro territorio.

Il Comune di Casale, con in testa l'assessore all'Agricoltura Daniela Sapio, hanno voluto inserire nel programma della Festa del Vino cinque appuntamenti curati da AIS Piemonte: il primo (sabato 19/9) vedrà protagonista il Sommelier Professionista ed attuale Presidente di AIS Piemonte, Fabio Gallo (foto),sarà una degustazione "alla cieca" di Grignolino del Monferrato Casalese di varie annate (2016-2014-2012) scopriremo insieme la possibilità di invecchiamento del vino simbolo del Casalese nella sua versione affinata in legno, in attesa del riconoscimento ufficiale della DOC Riserva prevista quest'anno.

Seguiranno altri 4 appuntamenti, curati dalla delegazione locale dell'AIS, dedicati al vino del Monferrato: ci sarà spazio per i vini bianchi per la Barbera e per le piccole denominazioni (Gabiano e Rubino di Cantavenna),inoltre è previsto un incontro riservato agli operatori della ristorazione che potranno condividere con i Sommelier il ruolo che attualmente riveste il vino del Monferrato nella ristorazione.

Gli eventi si svolgeranno al Castello e sono aperti a tutti (prezzo 10 euro),per informazioni e prenotazioni:

casale@aispiemonte.it oppure al numero 0142 444305

Ricerca in corso...