'Si torna lentamente alla normalità, ma non abbassiamo la guardia'

L'ultimo aggiornamento quotidiano del sindaco Federico Riboldi: 'Usiamo il buon senso per evitare il ritorno della fase acuta della pandemia'

CASALE MONFERRATO

Oggi, sabato 23 maggio, con la riapertura di bar e ristoranti si torna lentamente verso la normalità, con la speranza di potersi lasciare questa emergenza alle spalle.

Ma in questa seconda fase non bisognerà abbassare la guardia e continuare a rispettare le regole, usando il buon senso per evitare il ritorno della fase acuta della pandemia.

Con oggi terminano i video quotidiani del Sindaco Federico Riboldi e in futuro saranno pubblicati soltanto gli aggiornamenti più rilevanti.

Spiega Riboldi: “Voglio tributare un ringraziamento speciale al mio staff e a tutta la macchina comunale che in questi cento giorni sono stati capaci di distinguersi e di far diventare Casale Monferrato un esempio virtuoso di gestione dell’emergenza a livello nazionale. Grazie ai medici, agli operatori sanitari e non, che sono stati in prima linea nel combattere questa pandemia. Grazie ai Volontari Civici e alla Protezione Civile di Casale Monferrato, senza i quali non avremmo potuto mettere in campo le molteplici iniziative proposte”.

Per quanto riguarda il bilancio dell'ospedale Santo Spirito nella giornata di oggi non è stato registrato alcun decesso, un ricovero e nessuna dimissione.

Ricerca in corso...