Primo passo verso la fusione fra Lu e Cuccaro Monferrato

Il progetto approvato all'unanimità dal consiglio comunale di Lu, il 24 aprile toccherà a Cuccaro. Poi partirà l'inter regionale

LU MONFERRATO

Con un voto unanime del Consiglio Comunale, il Comune di Lu ha dato il via al percorso della fusione con il vicino Comune di Cuccaro Monferrato. Uniti, gli esponenti i membri del Consiglio, di maggioranza e minoranza, hanno approvato il progetto proposto dai sindaci di Lu e Cuccaro, Michele Fontefrancesco e Fabio Bellinano. Al centro del progetto l’idea di costruire una comunità che unisca i due paesi, dando uguali opportunità e futuro ad ognuno degli abitanti del prospettato Comune di 'Lu e Cuccaro Monferrato'.

In un contesto legislativo che penalizza e mette all’angolo i piccoli comuni, la fusione è un passo importante capace di dare prospettiva ai cittadini, accedendo a finanziamenti e contributi, trovando economie di scala, sapendo dare un rinnovato significato alla comune storia che i comuni vicini hanno vissuto.

“La fusione è uno snodo fondamentale per le nostre comunità”, spiega il Sindaco di Lu, Michele Fontefrancesco. “Non deve essere vissuto con la paura dell’annessione o di ‘diventar frazione’, ma con la grinta di voler costruire assieme una comune casa, un’unita comunità. La scelta non deve essere vissuta come un voto verso i Sindaci di oggi, ma con gli occhi puntati al futuro. Vogliamo dare una risposta alla domanda: è veramente meglio rimanere soli e poveri, o siamo pronti a costruire un futuro migliore assieme per noi, per i nostri figli e i nostri nipoti? Io sono convinto che, assieme, le famiglie di Cuccaro e di Lu potranno fare tanto e il voto di oggi conferma che in questa sfida ci credono tutte le anime della nostra comunità.”

Il prossimo 24 aprile, il Consiglio di Cuccaro Monferrato si esprimerà sulla fusione, quindi, inizierà l’iter regionale che porterà al referendum indicativamente nell’autunno di quest’anno.

 

 

Ricerca in corso...