CLOSE X

Piccoli ecologisti a Santa Maria del Tempio per ottenere la Bandiera Verde

La scuola primaria aderisce al progetto Eco - School: bambini alla scoperta della natura

CASALE MONFERRATO

La scuola primaria di Santa Maria del Tempio (Istituto Comprensivo Casale 1) durante l’anno scolastico ha deciso di partecipare al Progetto Eco – Schools, organizzato dalla Fee Italia (Fondazione per l’Educazione Ambientale),che ha come obiettivo la diffusione delle buone pratiche ambientali.

Questo programma è stato sviluppato sulla base della necessità, emersa durante la Conferenza delle Nazioni Unite su Ambiente e Sviluppo del 1992, di coinvolgere i giovani, le famiglie, le autorità comunali e i diversi rappresentanti della società civile, nell’elaborazione di soluzioni relative ai problemi e alle sfide ambientali a livello locale.

Uno degli obiettivi della scuola è quello di ottenere la certificazione di Eco-School ed il relativo riconoscimento della Bandiera Verde: simbolo ammesso e rispettato in ambito internazionale.

Per questo motivo nelle giornate di martedì 8 e giovedì 10 maggio, i bambini con la collaborazione delle insegnanti e l’aiuto di alcuni genitori, hanno iniziato questa meravigliosa avventura nel mondo della natura, nella sua scoperta e soprattutto della sua tutela.

Gli alunni di 4°e 5° si sono occupati della preparazione dei vasi per il trapianto, procurando cocci per il drenaggio, sistemando la terra necessaria e impiantando così rosmarino, salvia, dragoncello, prezzemolo, origano, timo, menta piperita, limoncella e limoncina, roselline, carogne e perfino una piantina di pomodori. I bambini di 1°, 2° e 3°, invece, hanno interrato le fragoline e alcune piantine di insalata in un vecchio bancale di recupero.

In programma, oltre all’allevamento di coccinelle, preziose per la lotta contro gli afidi, ci sarà anche la coltura di farfalle Macaone per combattere il problema della loro estinzione.

Questa esperienza è stata entusiasmante per tutti i partecipanti, in particolar modo per “i piccoli ecologisti in erba” che tramite questa opportunità scolastica, impareranno a sviluppare la responsabilità verso la cura di altri esseri viventi, sia vegetali che animali; a coltivare ‘pazienza’ e ‘costanza’ due ingredienti fondamentali, non solo per giardinaggio e orticoltura, ma per raggiungere un qualsiasi traguardo nella vita ed a raccogliere i frutti del loro lavoro ‘sporcandosi’ le mani non solo in senso metaforico.

Ricerca in corso...