Ospedale Santo Spirito: apre l’ambulatorio per Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali

Ambulatorio dedicato e video capsula per un approccio non invasivo: referente è il dottor Mauro Dalla Libera

CASALE MONFERRATO

È stato aperto in questi giorni l’ambulatorio di II livello di Gastroenterologia dedicato esclusivamente ai pazienti con Malattia di Crohn (MC) e Rettocolite Ulcerosa (CUC).

Questi sono pazienti complessi, che richiedono, spesso, un approccio multispecialistico e multicentrico, la cui gestione è primariamente gastroenterologica e richiede una approfondita conoscenza della problematica e, in particolare delle opzioni terapeutiche: “Abbiamo ritenuto, pertanto, che la scelta migliore per il paziente fosse la creazione di un ambulatorio dedicato”, spiega una nota dell'Asl Al.

Il referente dell’ambulatorio è il dottor Mauro Dalla Libera, uno specialista di Gastroenterologia che da tempo si dedica a queste patologie in stretta collaborazione con specialisti di altre discipline e di altri centri, per una condivisione di pareri sui casi più complessi.

L’ambulatorio sarà aperto presso la Struttura di Gastroenterologia del l’ospedale Santo Spirito di Casale Monferrato.

E sempre nell’ambito della Gastroenterologia di Casale è ampiamente utilizzata la metodica non invasiva dell’Endoscopia videocapsulare, che si avvale appunto della videocapsula, un accessorio di grande utilità per l’endoscopia digestiva (foto accanto).

Viene utilizzato, principalmente, per la diagnosi di sanguinamenti oscuri dell’apparato digestivo e, in particolare, del tenue.

La metodica consiste nella somministrazione, per via orale (come una qualsiasi capsula),di una piccola telecamera (non riutilizzabile),che registra tramite un video, scaricabile su un comune personal computer (grazie ad un software dedicato) le immagini raccolte durante il suo passaggio, e consente di visualizzare tutti i tratti di intestino non evidenziabili con l’endoscopia tradizionale.

Ricerca in corso...