Le squadre del 'Sobrero' premiate alla Festa della Matematica di Torino

Due medaglie d'argento e una di bronzo e qualificazione alla finale nazionale di Cesenatico per i ragazzi dell'istituto casalese

CASALE MONFERRATO

Nella foto la squadra di matematica del 'Sobrero': Giulio Merlo (capitano),Marco Giachero, Francesco Marchisotti (5BL),Alberto Biano (5AC),Geard Koci (4DL),Andrea Zeppa (4CL) e Paolo Caobianco (2CL).

È stato un anno molto intenso per i ragazzi che partecipano al gruppo di matematica dell’istituto 'Sobrero'. Un anno ricco di incontri di preparazione: per i giovani del biennio, con la professoressa Caruso; per la squadra femminile nata da poco, e per gli “irriducibili” del triennio, con le professoresse Marengo e Scagliotti.

“Irriducibili” perché crescendo si scopre che, in matematica come nella vita, i problemi si complicano, che serve impegno per affrontarli e che non sempre si deve percorrere la strada che sembra più semplice.

“Irriducibili” perché anche gli impegni, scolastici e non, si moltiplicano, e allora si deve scegliere se continuare a giocare con la matematica. E loro hanno scelto di impegnarsi, davvero tanto, e hanno creato un gruppo davvero speciale, allegro e unito, di esempio per i più giovani.

E finalmente sono arrivati i risultati: alla Festa della Matematica di Torino, nelle gare del pubblico le tre squadre della scuola hanno vinto due medaglie d’argento e una di bronzo e, dopo una gara mozzafiato, la prima squadra del 'Sobrero' ha ottenuto la qualificazione alla finale nazionale dei primi di maggio a Cesenatico.

Ricerca in corso...