Le giornate dell'ambiente a Villanova Monferrato

Ad ogni ragazzo che ha partecipato all'iniziativa consegnata una borraccia di alluminio per combattere l'impiego della plastica

VILLANOVA MONFERRATO

In occasione della settimana dedicata al clima e all'ambiente, anche Villanova Monferrato ha voluto far la propria parte, con un progetto che ha coinvolto le scuole locali, la primaria 'Mombelli' e la secondaria di primo grado 'Martinotti'.

Il programma si è articolato in due giornate: giovedì mattina, 26 settembre, presso l'Auditorium San Michele, si è tenuta una conferenza di presentazione del progetto stesso, in cui è intervenuto il dottor Gianni Allegro, entomologo, che ha parlato delle varie forme di vita sulla Terra, dalla sua formazione fino ai giorni nostri, sottolineando l'importanza delle specie viventi che contribuiscono alla salvaguardia del pianeta.

Venerdì 27, mentre i ragazzi di tutto il mondo scendevano in piazza con diverse iniziative, anche i bambini ed i ragazzi del comune monferrino hanno “manifestato” a loro modo, dividendosi in squadre e pulendo il paese da cartacce, bottigliette di plastica, mozziconi di sigaretta, sotto la supervisione di insegnanti e di consiglieri comunali, e sotto lo sguardo stupito, ma anche ammirato, dei condittadini. Il “bottino” di immondizia è stato abbastanza consistente, ed i ragazzi si sono rifocillati della fatica con una bella merenda preparata dalla Pro Loco. Al termine della mattinata, il consigliere Massimo Bondrano, responsabile per ambiente ed aree verdi, insieme ad altri colleghi, ha consegnato a ogni ragazzo intervenuto una borraccia in alluminio, in modo da abbattere l'impiego della plastica. A scuola sono già state ripristinate le fontanelle per poter riempire le borracce, in modo da essere davvero “plastic free”.

Per chi, tra i concittadini, non riuscisse a rinunciare alla plastica, si segnala che presso alcuni punti strategici (negozi e scuole) sono stati posizionati i bidoni della raccolta tappi organizzata dall'associazione 'La mano di Stella' di Cindy Barrot, volta a sostenere il punto nascita dell'Ospedale Santo Spirito.

Massimo Bondrano, promotore e organizzatore dell'evento insieme alle scuole, al termine delle giornate, ha dichiarato: “I ragazzi sono stati entusiati: hanno fatto un ottimo lavoro di pulizia, divertendosi. Ho ricevuto parole positive da molti di loro. È per me una felicità immensa vedere i visi spensierati e sorridenti di chi costituisce il nostro futuro, e vederli agire con così tanta energia e passione. Vorrei ringraziare tutti coloro che hanno partecipato e collaborato alla riuscita di queste giornate, dagli insegnanti alla Pro Loco, ai volontari e ai colleghi consiglieri, in particolare Chiara Ginepro e Michela Bertazzo, ma anche Angelo Mangolini e Daniela Fontana. (intervenuti ieri durante la conferenza). Ringrazio anche il dott. Allegro per la sua disponibilità e Cindy Barrot. Mi auguro che questa sia la prima di molte giornate dedicate all'ambiente e all'ecologia”.

Anche il sindaco, Fabrizio Bremide, ha rilasciato una dichiarazione: “E' stato un bell'esempio di collaborazione tra scuola, Amministrazione ed associazioni del paese. Ringrazio tutti coloro che hanno partecipato e lavorato per la riuscita delle giornate ambientali. Questo è uno dei tanti progetti “sui giovani” che intendiamo portare avanti per il loro ed il nostro futuro”.

Ricordiamo che già a giugno, durante l'Estate Ragazzi, Massimo Bondrano ed altri consiglieri avevano partecipato a una iniziativa di pulizia delle aree verdi confinanti con le scuole, promossa dall'Oratorio Don Bosco.

Ricerca in corso...