'Io corro per Pica': una corsa per ricordare Pier Carlo Busto e le altre vittime dell'amianto

Una gara non competitiva, organizzata dal gruppo podistico Avis, in programma giovedì 7 settembre con partenza dalla pista ciclabile del Ronzone

CASALE MONFERRATO -

Una corsa per ricordare 'Pica', ovvero Pier Carlo Busto, appassionato podista e giovanissima vittima (quando scomparve, nel 1988, aveva appena 33 anni) del mesotelioma pleurico, senza aver mai lavorato all'Eternit.

È quanto propone il gruppo podistico Avis che organizza per giovedì 7 settembre 'Io corro per Pica', una gara non competiva e camminata ludico motoria aperta a tutti, dalla lunghezza di circa sei chilometri, in ricordo di Pier Carlo Busto e tutte le vittime i cui passi si sono prematuramente fermati a causa dell'amianto.

Il ritrovo è fissato alle 18.30 presso il Circolo Lavoratori Ronzonesi (via XX Settembre, a fianco della pista ciclabile). Iscrizione a 4 euro con contributo di partecipazione: verranno premiati i primi tre uomini, le prime otto donne e i primi tre gruppi, più numerosi premi ad estrazione. Partenza attorno alle 19.30. Abbondante ristoro a fine corsa.

L'evento, organizzato dal gruppo podistico Avis, ha il patrocinio del Comune di Casale Monferrato, Monferrato 2017 – European Community of Sport, Afeva, Avis e Albero di Valentina.

Per informazioni: Tiziano (339-7493338) e Fabrizio (347-1313817).

Ricerca in corso...