Inaugurati i nuovi locali della Guardia Medica

Ospitata presso la Casa di Riposo, ingresso in via Cavour 62/c. Un sistema di videosorveglianza garantisce maggiore sicurezza agli operatori

CASALE MONFERRATO

Sono stati inaugurati questa mattina, mercoledì 1 agosto – con il taglio del nastro ad opera del sindaco Titti Palazzetti, del direttore generale dell'Asl Al Antonio Brambilla e del presidente della Casa di Riposo Mario Botta – i locali rinnovati della Guardia Medica, all'interno della struttura della Casa di Riposo, con l'ingresso dal cancelletto in via Cavour 62/c.

Le principali novità di questo restyling riguardano soprattutto una maggior sicurezza, garantita anche da un sistema di videosorveglianza, l'adeguamento alle norme per permettere l'accesso alla struttura  ai diversamente abili, una nuova sala da aspetto e una sala medica.

“Un punto di arrivo della proficua collaborazione fra Casa di Riposo e Asl – ha spiegato il presidente Mario Botta – per un progetto il cui merito va riconosciuto anche alla precendente presidente Alessandra Balestriero che lo ha avviato”. Botta ha anche annunciato due prossime iniziative della Casa di Riposo: la riduzione di gran parte delle materie plastiche all'interno della struttura entro la fine dell'anno e un fine settimana dedicato all'architetto Bernardo Vittone, l'autore dell'edificio settecentesco che ne ospita i locali

Il direttore dell'Asl Al Antonio Brambilla, in una delle sue prime uscite a Casale Monferrato, ha sottolineato come venga aumentata la qualità dell'assistenza e l'importanza del sistema di videosorveglianza per garantire la sicurezza degli operatori, una priorità anche per il governo, dato che nei mesi scorsi si erano verificati gravi episodi di violenza in diverse parti d'Italia ai danni di chi lavora nei Pronto Soccorso o nelle Guardie Mediche.

Il servizio di Continuità Assistenziale – Guardia Medica è ospitato nella Casa di Riposo dal gennaio 2015 (prima era ubicato nei locali della Croce Rossa) effettua visite mediche, in ambulatorio o a domicilio, prescrive farmaci per le terapie d’urgenza e per un ciclo massimo di tre giorni, propone il ricovero ospedaliero in caso di necessità, rilascia certificati di malattia solo in caso di necessità e per un periodo massimo di tre giorni.

Il servizio è attivo nei giorni feriali, dalle ore 20.00 alle 8.00 del mattino successivo, e sabato e prefestivi dalle ore 10.00 per tutta la domenica o giorno festivo, fino alle 8.00 del lunedì o del giorno successivo a quello festivo.  

Ricerca in corso...