'Grignolino sotto le stelle' a Rosignano Monferrato

Sabato 12 agosto, a partire dalle 20: sei aziende vitivinicole del paese pronte a proporre in degustazione il loro doc

ROSIGNANO MONFERRATO -

Saranno sei le aziende vitivinicole rosignanesi a proporre in degustazione il loro Grignolino Doc in occasione della quinta edizione di 'Grignolino  sotto le stelle', che si svolgerà – dopo il grande successo delle precedenti edizioni – a Rosignano Monferrato (nella foto) sabato 12 agosto a partire dalle 20, nella centrale piazza di Sant'Antonio.

Si tratta delle aziende vitivinicole : Campagnola Renzo, Cantina del Monferrato, Caprioglio Roberto, Gaviati F.lli di Remo Gaviati, Vicara e Vinicola Colma di Ganoria Marcello.

“Avremo l'opportunità di degustare ottimi vini, alcuni tra i migliori Grignolini doc del Monferrato Casalese, ciascun vino portatore peraltro di specifiche peculiarità per colore, profumo, qualità organolettiche che rendono il Grignolino un vino nobile, moderno, inconfondibile e ribelle nello stesso tempo” spiega il consigliere Dario Aceto ideatore dell'iniziativa, antesignana di altre apprezzabili proposte volte a valorizzare in Monferrato le qualità di questo vino, simbolo del Territorio e già noto nei secoli rinascimentali alle corti italiane  per le sue singolari ed eccezionali caratteristiche.

La degustazione di sei "straordinari" Grignolini doc rosignanesi – presentati e descritti nelle loro caratteristiche e peculiarità dai rispettivi Produttori – sarà accompagnata da altrettanti piatti della migliore cucina piemontese a cui ciascun vino sarà abbinato per le specifiche qualità e virtù organolettiche di cui e' portatore.

Ulteriori ingredienti della serata di "Grignolino sotto le stelle", proposta in collaborazione da Comune di Rosignano Monferrato ed Ass. Pro Loco, sarà l'ottima musica che accompagnerà nella suggestiva cornice del centro storico rosignanese la cena servita in piazza al lume di candele e che sarà intervallata da alcune letture sul tema del  vino e delle tradizioni locali, a cura della Biblioteca civica rosignanese.

La serata sarà resa "unica", infatti, dalla performance del Max Gallo Standard Quartet: con Piergiorgio Marchesini (batterista),Massimo Gallo (chitarra),Giorgio Allara (contrabbasso) e Serafina Carpari (voce)  che proporranno molti dei brani più famosi interpretati dai più grandi cantanti jazz del passato ed attuali.

Se il curriculum di Serafina Carpari è noto – figlia d’arte, appassionata di jazz e frequentatrice del palco rosignanese in qualità di cantante da molti anni, passando attraverso la musica da ballo e leggera – di Piergiorgio Marchesini, batterista nato ad Alassio, si può dire che la passione per la musica e la batteria crescono con apparizioni sui  palchi estivi dei festival di Liguria, Piemonte, Lombardia alle prime esperienze all’estero in Svizzera e Francia, mentre il successo arriva grazie allo studio approfondito della musica jazz effettuato a New York dal 1999 al 2001. Negli anni a seguire si aggiungono esibizioni nella scena jazz di Nizza, Francia, fino alla partecipazione al Festival Jazz di Ubud a Bali (Indonesia),oltre a concerti a Singapore e Germania.

Leader del gruppo, Massimo Gallo, dal 2014 è direttore artistico presso lo storico Jazz Club "Capolinea 8” di Torino. E’ fondatore e presidente della associazione culturale “Torino Jazz City” che si è classificata al primo posto su 46 progetti pervenuti, al bando del Comune di Torino "Jazz per la città” e sarà impegnato come organizzatore e musicista per la prossima rassegna “Narrazioni Jazz”. Ha partecipato a trasmissioni radiofoniche e televisive e a diverse incisioni ; si  esibisce con alcuni tra i migliori musicisti italiani e stranieri come Scott Hamilton, John Riley, Luciano Milanese, Gianni Cazzola, Riccardo Zegna, Emanuele Cisi, Sandro Gibellini, Attilio Zanchi, Riccardo Fioravanti, Claudio Chiara, Massimo Faraò, Felice Reggio ed molti altri. Negli ultimi tre anni ha effettuato oltre cinquecento concerti nei clubs e nei festival italiani (Torino Jazz Festival, Umbria Jazz, Spessa in Jazz, MiTo per la città, etc...).

Infine, Giorgio Allara, richiesto contrabbassista nel panorama jazz italiano, ha inciso anche la colonna sonora del film documentario "La culla delle aquile" di Alessandro Pugno, partecipando  a numerosi festivals, tra i quali il "Torino Jazz Festival" e "Umbria Jazz".

Il concerto sarà dunque svolto in quartetto: chitarra, contrabbasso, batteria, voce.

PER PARTECIPARE ALLA  SERATA ROSIGNANESE, E' NECESSARIA LA PRENOTAZIONE – SINO AD ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI – TELEFONANDO A FABIO (CELL. 345 925 8699) O CLELIA (CELL. 334 1310015).

"Ottima musica, buon cibo, una cornice di arte e cultura  per degustare i migliori Grignolini doc del territorio rosignanese, tra i luoghi di produzione di eccellenza per questo vino che ambisce a divenire a tutti gli effetti il "simbolo" in assoluto più rappresentativo del Monferrato Casalese" questa la sintesi della serata rosignanese che  gli organizzatori propongono ai visitatori, ai turisti ed ai Monferrini!  

Ricerca in corso...