Gli studenti dell'artistico 'Morbelli' incontrano lo scultore Giovanni Saldì

In concomitanza con un suo nuovo progetto artistico: la realizzazione di un busto in gesso del pittore monferrino Angelo Morbelli

CASALE MONFERRATO

È iniziata questa settimana la collaborazione tra il nuovo Liceo artistico 'Angelo Morbelli' e lo scultore Giovanni Saldì. L’artista casalese, diplomatosi presso il Liceo Canina, ha proseguito la sua formazione presso l’Istituto di Restauro di Roma, specializzandosi nella conservazione e nel recupero di tele e di affreschi. Nel suo curriculum vanta notevoli esperienze, come la realizzazione di opere pittoriche e scultoree, nonché la partecipazione all’équipe di restauro degli affreschi di Giotto e Cimabue alla Basilica di San Francesco ad Assisi e di opere murarie della chiesa di Santa Maria Maggiore a Roma.

In concomitanza con un suo nuovo progetto artistico, la realizzazione di un busto in gesso del pittore monferrino Angelo Morbelli, commissionatogli dal Comune di Casale Monferrato, Giovanni Saldì ha incontrato i ragazzi della 1aA Artistico, lo scorso lunedì 25 novembre, durante la lezione di 'Discipline scultoree' del prof. Gennaro Belfiore

In questa prima occasione, lo scultore ha illustrato agli studenti il suo percorso di formazione artistica e li ha informati sulle specificità tecniche e organizzative della sua professione. Inoltre, ha spiegato agli allievi le fasi preparatorie per la realizzazione di un busto in gesto: dallo studio dell’iconografia del busto, desunta da una serie di fotografie d’epoca e da un autoritratto del Morbelli, alla lavorazione dei materiali.

 

Questo si tratta del primo di una serie di appuntamenti tematici: come spiega il docente di Discipline scultoree, prof. Gennaro Belfiore, «è necessario che gli studenti, fin dal primo anno di corso, amplino le loro conoscenze specialistiche grazie al lavoro diretto con artisti ed esperti del settore; inoltre ritengo fondamentale stimolarli alla creatività e all’arte con visite e con l’osservazione di opere dal vero».

Per questi motivi, se da una parte proseguiranno gli incontri con Giovanni Saldì, per un’analisi dettagliata delle procedure di modellazione delle figure in gesso e di raffinazione, dall’altra saranno previste uscite sul territorio: nel prossimo mese di dicembre la classe visiterà la mostra 'Divisionismo. La rivoluzione della luce' a Novara e, lunedì 9 dicembre, gli studenti saranno alla Casa di Riposo di Casale Monferrato, dove saranno introdotti, dalla responsabile per i Beni Culturali Manuela Meni, al patrimonio artistico donato dagli ospiti della residenza e da benefattori.

Ricerca in corso...