Dosso in Strada Cavalcavia, prime reazioni politiche

Il consigliere comunale Luca Servato (Art. 1 - Mdp) ha inviato una segnalazione ai Lavori Pubblici e alla Polizia Locale su alcune criticità lamentate dai residenti

CASALE MONFERRATO

(La foto realizzata da Luca Servato in cui si evidenziano i segni di raschiamento sul dosso lasciate dalle autovetture)

Il dosso realizzato da una decina di giorni in Strada Cavalcavia che, come ben sa chi frequenta i social, è diventato principale argomento di discussione in città, alimenta ora le prime reazione politiche. Luca Servato, consigliere comunale di Art. 1 – Mdp ha infatti inviato una segnalazione all'assessorato ai Lavori Pubblici e alla Polizia Locale con documentazione fotografica.

La principale criticità, lamentata da molti automobilisti, riguarda soprattutto l'altezza del dosso, specialmente per chi lo percorre proveniendo da Zona Industriale/cimitero verso i giardini, con perdita di aderenza, 'raschiamento' del dosso stesso e rischi di danneggiamenti alle parti meccaniche e alle sospensioni. Oltre al rumore prodotto dal passaggio delle vetture sul dissuasore.

Anche se, nel dibattito social, altri cittadini sono intervenuti sostenendo comunque la necessità dell'adozione di questa misura su una strada che spesso viene percorsa a velocità elevata e in cui, purtroppo, si sono in passato verificati incidenti anche mortali.

“Prendiamo lo spunto – spiega Servato a nome di Art. 1 – Mdp – dall'intervento adottato dall'Amministrazione in merito alla realizzazione di un dissuasore di velocità in Strada Cavalcavia. I cittadini residenti hanno fatto notare alcune criticità derivanti dall'intervento che prontamente abbiamo segnalato agli uffici competenti del Comune (Lavori Pubblici e Polizia Locale)”.

“Crediamo – conclude Servato – che gli interventi volti a migliorare la transitabilità in sicurezza delle strade cittadine debbano essere attentamente monitorati per verificarne le condizioni di effettiva efficacia. Più volte nelle sedi opportune Mdp ha segnalato la necessità di verifiche sulle condizioni di transitabilità in sicurezza delle strade cittadine e questa nostra sollecitazione sta proprio nell'ottica "della normalità nella quotidianità" di cui abbiamo tutti molto bisogno”.

LA LETTERA INOLTRATA DAL CONSIGLIERE COMUNALE LUCA SERVATO (ART. 1 – MDP) AGLI UFFICI PREPOSTI IN COMUNE.

“Buonasera Comandante,

con la presente volevo segnalare la situazione del nuovo dosso ubicato in Strada Cavalcavia a Casale Monferrato”

“Mi è capitato di esser invitato quest'oggi a fare un sopralluogo da parte dei residenti che lamentano tremendi boati delle autovetture che transitano su di esso”.

“Effettivamente è vero perchè se le auto non rallentano sufficientemente allora perdono aderenza, [...]”

“A parte il rumore prodotto, considerando che è molto rischioso per chi è alla guida, ho pensato di segnalare il fatto. [...] chiedo innanzitutto se siamo sicuri sia tutto a norma e in regola”.

“Nel caso di risposta affermativa non si potrebbe segnalare maggiormente l'ostacolo a questo punto per permettere di far rallentare le autovetture a dovere? [...]

Allego intanto foto scattata dove si nota palesemente il dosso raschiato dalle autovetture. [...]”

Cordialmente, Luca Servato

Ricerca in corso...