Contributi amianto, martedì incontro a Vignale

E lunedì doppio incontro dell'amministrazione con l'Afeva

CASALE MONFERRATO

Dopo l’incontro dell'altra sera a Ponzano, nuovo appuntamento con le serate organizzate nei Comuni compresi nel Sin (Sito di Interesse nazionale) di Casale Monferrato in occasione del nuovo bando per la richiesta di contributi alla rimozione di manufatti contenenti amianto. Martedì 6 ottobre la vice sindaco con delega all’Ambiente Cristina Fava, accompagnata da funzionari dell’Ufficio Tutela Ambiente del Comune, sarà a Vignale per incontrare gli abitanti di Vignale, Camagna, Conzano, Olivola, Ozzano, Sala e Treville.

Appuntamento alle 21,00 nell’Aula Cavour di piazza del Popolo: sarà l’occasione per avere informazioni su tempi, metodi, requisiti e obiettivi del bando, e risolvere ogni dubbio sulle modalità del bando, che prevede contributi di 30 euro per ogni metro quadrato si superficie bonificata, con un limite massimo del 50 per cento della spesa sostenuta.

La procedura per avviare la richiesta di bonifica è semplice: le domande, corredate dalla documentazione fotografica delle coperture e dei feltri, dovranno essere presentate entro il 20 ottobre al Comune di Casale, via Mameli 10, Sportello unico amianto, (cortile centrale, primo piano).

Il bando e la modulistica potranno essere richiesti allo stesso sportello, o all’Ufficio relazioni con il pubblico (Urp),in via Mameli 21, oppure scaricati dal sito del Comune (www.comune.casale-monferrato.al.it).

Dopo il 20 ottobre sarà definita la graduatoria, che sarà pubblicata sul sito internet del Comune. Le persone saranno informate dell'esito anche con una lettera, e le domande saranno finanziate secondo la graduatoria, stabilita in base alla valutazione del rischio. Gli interessati riceveranno subito le istruzioni necessarie per concludere la pratica. Le operazioni di bonifica dovranno essere completate entro 15 mesi dall’accoglimento della domanda. Il contributo sarà consegnato alla fine dei lavori.

Le domande presentate e non finanziate degli anni 2005,2007, 2009 e 2011 non devono essere ripresentate: le graduatorie precedenti restano valide.

Tutte le informazioni sono disponibili nella pagina Amianto e Eternit del sito internet del Comune di Casale (www.comune.casale-monferrato.al.it),e possono essere richieste allo Sportello unico amianto (0142-444221).

«Con questi incontri – spiega la vice sindaco Cristina Fava – prosegue l’impegno dell’Amministrazione per sensibilizzare e informare i cittadini sul bando e, più in generale, sulla bonifica totale del nostro terrritorio: un obiettivo che vogliamo raggiungere nel più breve tempo possibile. L’amianto, con tutte le problematiche collegate, continua a essere al centro dell’azione di questa Amministrazione, che si confronta con tutte le parti che da decenni lavorano perché Casale e il suo territorio diventino un’eccellenza mondiale nella lotta all’amianto».

È in quest’ottica che lunedì 5 ottobre l’Amministrazione comunale sarà impegnata in due importanti incontri: alle 8,30 in Sala Guala l’appuntamento sarà con Afeva, Cgil, Cisl, Uil, Asl AL e Arpa per un aggiornamento sui lavori e la programmazione per la bonifica da amianto.

Nel pomeriggio, invece, sarà accolta in Comune la delegazione di dodici legali di associazioni giapponesi di vittime dell'amianto invitati dall’Afeva: alle 15,00 gli ospiti si confronteranno con Afeva, rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil e alcuni avvocati sulle rispettive esperienze in tema di giustizia e diritti delle vittime.

«Abbiamo accolto con piacere la richiesta del coordinamento vittime amianto e delle rappresentanze sindacali di un incontro per fare il punto su bonifica e discarica amianto - sottolinea la vice sindaco Cristina Fava – Sarà l’occasione per confrontarsi, una volta di più, su questi temi e proseguire un percorso condiviso e consapevole. L’incontro con la delegazione giapponese, invece, conferma che il nostro territorio è diventato un esempio virtuoso di lotta all’amianto: una battaglia che potrà essere vinta solo unendo le forze a livello internazionale».

Redazione On Line
Ricerca in corso...