Centoventi partecipanti alla camminata 'Vigne d'inverno'

Si è svolta sabato 11 gennaio a Rosignano Monferrato, organizzata da I Castagnoni in collaborazione con Cammini DiVini di Augusto Cavallo

ROSIGNANO MONFERRATO

Questo inverno dalle caratteristiche primaverili sta facendo da cornice ideale alle escursioni in Monferrato, e in particolare all’evento che si è tenuto sabato 11 gennaio nel territorio di Rosignano Monferrato organizzato da I Castagnoni in collaborazione con Cammini DiVini di Augusto Cavallo.

E approfittando appunto della bella giornata quasi 120 escursionisti si sono presentati al via alle 15,30 su questo facile tracciato che attraversando i facili pendii coltivati a vigneto.

Dopo un primo tratto il gruppo faceva sosta nei pressi dello storico Castello di Uviglie, per poi proseguire tra i prati di fondovalle e risalire verso il capoluogo di Rosignano.

Una seconda breve tappa nei pressi della cappella della Madonna dell’Assalto serviva per riprendere fiato dopo la salita prima di proseguire lungo gli antichi bastioni, approfittando dei bei panorami preserali.

Si proseguiva quindi fino alla panchina gigante, Big Bench #41 Rosso grignolino per una sosta un po’ più lunga da dedicare ad ammirare i paesaggi ed allo scatto di numerose foto ricordo mentre il sole iniziava a calare.  Si riprendeva quindi il cammino salendo fino in cima al colle per poi scendere nei pressi della caratteristica chiesa della Madonna delle Grazie.

Da qui iniziava una lunga discesa in fondovalle fino a tornare nel borgo di Rosignano e quindi con una breve discesa un’altra salita tra i vigneti si giungeva, con l’ausilio delle lampade frontali nei pressi dell’Azienda Agricola Arditi Giorgio per un’ultima pausa.

Da qui la luna piena ci accompagnava nell’ultimo tratto che prevedeva un nuovo tratto di fondovalle tra prati e coltivi per poi risalire e concludere l’escursione nel resort 'I Castagnoni'.

Giusto il tempo di cambiare le calzature e iniziava il ristoro finale a base di salumi, pasta e fagioli e un primo assaggio di “bugie” carnevalesche. Nel complesso grande soddisfazione dai partecipanti, tra cui un folto gruppo proveniente dalla vicina Lombardia, per aver scoperto questo angolo di Monferrato e averlo vissuto al calar del sole.

Ricerca in corso...