Bonus 600 euro, l’attività Inac Cia

Difficoltà del sistema ma servizi del patronato operativi

Alessandria

Sistema in tilt per l'Inps al primo giorno di presentazione delle domande per il bonus da 600 euro a seguito del decreto Cura Italia, e difficoltà ad operare anche per i Patronati, che hanno visto l'attività rallentata, se non stoppata, dal sistema.

Nel secondo giorno di operatività – ieri, giovedì 2 aprile –, le procedure hanno funzionato meglio e l'Inac Cia già dal primissimo mattino imputava le pratiche degli utenti.

Spiega Alessandra Farinazzo, direttore provinciale patronato Inac Cia: “Speriamo che la gestione sia più semplice di quando sia iniziata. Abbiamo già le pratiche impostate per coloro che hanno già richiesto il servizio, e continuiamo la raccolta dati per telefono, via mail e sms per garantire a tutti coloro che lo richiedono il servizio: aziende agricole, dipendenti agricoli e di altre tipologie di settore, commercianti, artigiani”.

Gli uffici Cia sono presenti ad Alessandria, Casale Monferrato, Novi Ligure, Tortona, Acqui Terme e Ovada. Info e contatti: www.ciaal.it alla sezione “contatti”.

Ricerca in corso...