'Benvenuti a casa': da Casale Monferrato a Coniolo... in mongolfiera!

Torna l'iniziativa del sindaco Enzo Amich per far conoscere il paese collinare a chi sta cercando un'abitazione. Con un'opportunità 'panoramica' in più

CONIOLO

Sabato 14 aprile, a Coniolo, si spalancano le porte di casa. E non è solo una metafora: con l'iniziativa 'Benvenuti a casa!', il Comune ripropone la felice iniziativa che si rivolge in modo accattivante e curioso a coloro che stanno cercando un'abitazione nel paese monferrino.

Sabato mattina sarà quindi possibile visitare le case di Coniolo, in vendita o in affitto, insieme agli agenti immobiliari e ai proprietari.

“In questo modo – spiega il sindaco Enzo Amich – chi desidera trasferirsi a Coniolo ha la possibilità di avere una panoramica delle possibilità offerte dal mercato immobiliare e, allo stesso tempo, potrà conoscere meglio il paese”.

Aperto per l'occasione il Museo etnografico che racconta l'avvincente storia di “Coniolo, il paese che visse due volte”. Il sindaco e il suo staff accompagneranno inoltre i visitatori alla scoperta del centro, piccolo ma curato, con i giardini pronti a traboccare di fiori. Non a caso, Coniolo è il paese delle rose e a maggio ospita Coniolo Fiori, grande mostra mercato florovivaistica.

E le rose, da un anno a questa parte, sono anche diventate il simbolo del piazzale attiguo alla chiesa parrocchiale: un luogo panoramico che ospita una vetrinetta con rose sempre fresche, a disposizione gratuitamente di coloro che visitano quello che è stato ribattezzato il Belvedere dell'Amore.

L'appuntamento è alle ore 9.30 in Piazza Carlo Alberto dalla Chiesa e si concluderà con un aperitivo.

La seconda edizione di “Benvenuti a casa” offrirà inoltre la possibilità a un gruppo di aspiranti acquirenti di arrivare in paese direttamente in mongolfiera da Casale: “grazie alla collaborazione con la RIM-Rete Immobiliare Monferrato – spiega Amich – abbiamo individuato alcune persone che cercano casa qui a Coniolo a cui offrire l'ebbrezza di poter ammirare questo meraviglioso territorio dall'alto. Resta ancora qualche posto a disposizione. Chi cerca casa a Coniolo e vuole provare questa inusuale esperienza può contattare il numero 338.5846748 per adesioni e per avere informazioni”.

“Benvenuti a casa 2018” è organizzato dal Comune di Coniolo e dal Consozio Mon.D.O, in collaborazione con RIM-Rete Immobiliare Monferrato, con il patrocinio della Provincia e della città di Casale.

* * *

Domenica 15 aprile apre a Camino la Casa Museo di Enrico Colombotto Rosso, grandissimo artista scomparso cinque anni fa.

Luogo di grande fascino, riassume mirabilmente la visione estetica e pittorica dell'artista. Colombotto Rosso era originario di Torino, ma trascorse gli ultimi decenni della sua vita a Camino, incantato dalla tranquillità e dalla bellezza di questi luoghi.

Dopo la sua morte, la Fondazione guidata da Gaetano Giacomelli ha reso la Casa e l'Atelier luogo di visita, per consentire al pubblico di conoscere meglio l'artista, un outsider nel panorama artistico novecentesco, non ascrivibile a nessuna corrente artistica definita ma in cui si rintracciano echi di un decadente e fantastico surrealismo. Il valore e talento assoluti di Colombotto Rosso sono stati riconosciuti da critici di chiara fama, non ultimo Vittorio Sgarbi.

La Casa Museo (Via Serra 72, Camino) sarà aperta domenica dalle ore 14.30 alle 18 (ingresso minimo euro 3).

Altre giornate di apertura al pubblico nell'anno in corso sono previste il primo luglio, il 2 settembre e il 7 ottobre, in orario 10-12 / 14.30-18.

Per ulteriori informazioni si può consultare la pagina web http://fondazioneenricocolombottorosso.it/

 

Ricerca in corso...