'Bene il recepimento delle nostre istanze da parte del Comune'

Piena soddisfazione del Comitato Unitario casalese delle associazioni di categoria del commercio, dell’artigianato e del terziario per la sospensione dei pagamenti di Tosap e Tari

CASALE MONFERRATO

C’è piena soddisfazione del Comitato Unitario casalese delle associazioni di categoria del commercio, dell’artigianato e del terziario (Confcommercio – Unicom, Confesercenti, Cna, Confartigianato e Conferziario) per l’operato dell’Amministrazione ed i provvedimenti di sospensione dei pagamenti di Tosap e Tari decisi dal Comune di Casale Monferrato.

Le associazioni, che avevano avviato un dialogo tra loro attraverso il Comitato e lo hanno portato avanti, a maggior ragione, durante il periodo acuto dell’emergenza sanitaria, avevano inviato una richiesta nel marzo scorso al sindaco di Casale, Federico Riboldi ed all’assessore alle attività economiche, Giovanni Filiberti, nella quale chiedevano interventi di sospensione dei tributi locali, per venire incontro alle esigenze degli esercizi e delle attività economiche duramente colpite.

“Ringraziamo l’Amministrazione – si legge in una nota del Comitato Unitario (composto da Costantino Mossano, Nadia Farè, Renato Brunello, Laura Mara, Giorgio Bragato e Roberto Quirino) – per aver dato seguito alle nostre richieste che unitamente al decreto ‘Rilancio Italia’ ha permesso l’eliminazione dei predetti tributi ad esclusione dell’Imu. Questo dimostra l’importanza di un dialogo tra le varie componenti delle rappresentanze di categoria, da un lato, e le stesse e l’amministrazione dall’altro, soprattutto di fronte alle necessità di consistenti misure per la ripresa e il rilancio dell’intero settore socio-economico della città duramente provato dall’emergenza, ma con tanta voglia di ripartire, come sta dimostrando giorno dopo giorno”.

Ricerca in corso...