Balbo: confermato l'Open Day di sabato 15 e domenica 16 gennaio

In presenza in entrambi i plessi. Oltre al controllo del green pass per gli adulti, verranno distribuite a tutti quelli che lo richiederanno le mascherine FFP2

CASALE MONFERRATO

L'Istituto Superiore Balbo conferma l'apertura delle scuola per l'open day di gennaio sabato 15 (dalle 14:30 alle 17:30) e domenica 16 (dalle ore 9:30 alle 112:30 e dalle 14:30 alle 17:30) in tutti e due i plessi, in presenza

Oltre al controllo del green pass per gli adulti, verranno distribuite a tutti quelli che lo richiederanno le mascherine FFP2 e saranno garantiti il distanziamento e l'igienizzazione continua degli spazi.

Alla già ricca offerta dei vari indirizzi (Classico, Scientifico e Scientifico potenziato, Linguistico quinquennale e quadriennale, Scienze umane e Comunicazione) da quest'anno si aggiunge il Biomedico, sperimentazione deliberata dal Consiglio di Istituto (in attesa che il Ministero consenta nuovamente l'iscrizione per autorizzare le sperimentazioni) con un particolare arricchimento dell'offerta formativa, opzionale e trasversale ai diversi licei del BALBO, in collaborazione con l'Ordine dei Medici della Provincia di Alessandria.

Sarà possibile, aderendo a questa sperimentazione nel triennio liceale con momenti didattici pomeridiani tenuti da medici ed esperti del territorio, svolgere anche parte del proprio PCTO, nelle strutture sanitarie e nei laboratori, in considerazione della grande domanda di professione di cura (medici, infermieri, personale sanitario, biologi, ricercatori, logopedisti) che in questo momento viene attestata anche da questo territorio.

La scuola, aprendosi alle famiglie, malgrado il momento difficile, vuole affermare l'importanza di un confronto sulla realtà dell'orientamento che serva a far capire l'importanza della licealità come passepartout per ogni professione o per tutti gli orientamenti futuri accademici o lavorativi (tantissimi gli ex alunni della scuola che certificano il raggiungimento degli obiettivi non solo con la laurea, ma anche con le competenze messe a disposizione da una scuola che potenzia da sempre i corsi di lingue straniere moderne e supporta gli studenti nella costruzione di percorsi scolastici autonomi e personalizzati)

Sei indirizzi di studio che si snodano fra TRADIZIONE e INNOVAZIONE:

- Liceo Classico, per lo sviluppo delle capacità critiche e riflessive degli studenti e il conseguimento di un metodo di indagine flessibile adatto a tematiche scientifiche, storico-letterarie e linguistiche; da quest’anno orientato verso il Liceo Europeo con lo Spagnolo per un’ora alla settimana per 5 ann; 

- Liceo Scientifico, per l’approfondimento del pensiero e del metodo scientifico, in armonia con lo studio delle materie letterarie e umanistiche. Possibilità di un percorso potenziato, il Liceo “Scientifico + Scientifico”, che amplia l’offerta formativa curriculare nelle materie di indirizzo, privilegiando l’aspetto laboratoriale (matematica, fisica, chimica, biologia e informatica). Il laboratorio di matematica è organizzato in collaborazione con la facoltà di Matematica dell’Università degli studi di Torino (progetto “liceo matematico”);

- Liceo Linguistico, per l’acquisizione della padronanza delle lingue straniere e per la comprensione della loro identità culturale, per orientarsi con disinvoltura nel campo della comunicazione tramite lo sviluppo di competenze, abilità e strumenti comunicativi, anche dell’area scientifica, idonei a svolgere in modo cospicuo le consegne in ogni ambito, scolastico e lavorativo. Per tutto il quinquennio, oltre alla Lingua Inglese e alla Lingua Cinese, due lingue a scelta fra Tedesco, Spagnolo o Francese. Per il Cinese fattiva è la collaborazione con l’Istituto Confucio dell’Università di Torino. E’ possibile frequentare all’estero il IV anno del Liceo; 

- Liceo Linguistico Quadriennale, attivato nel 2018 con riconoscimento ministeriale, per il conseguimento delle stesse competenze del Quinquennale, del quale avvalora l’internazionalità con una didattica innovativa: interattiva, dinamica, marcatamente interdisciplinare e multiculturale, “integrata”. Le lingue studiate sono Inglese, Spagnolo e Cinese: 

- Liceo delle Scienze Umane, per sviluppare importanti strumenti al fine di orientarsi nella dimensione interiore della mente e delle emozioni, nella dimensione esterna delle relazioni socio-economiche. Da alcuni anni è in grande crescita per le straordinarie opportunità in campo professionale e universitario. Decisamente importanti gli stages formativi;

- Liceo Economico-Sociale della Comunicazione, per coniugare il saper fare con il patrimonio di cultura e conoscenze tipiche di un percorso liceale partendo dal consolidamento delle capacità comunicative e di lettura degli studenti attraverso successivi gradi di approfondimento teorico e di attività laboratoriali, dando ampio rilievo ai numerosi strumenti contemporanei per comunicare. Tante le novità: Tecniche della comunicazione per il web, Laboratorio di ricerca per la comunicazione, Promozione e valorizzazione dei Beni artistici e culturali e poi Redazione giornalistica.

E per soddisfare le tue inclinazioni e arricchire il tuo bagaglio formativo, oltre ai PCTO (ex Alternanza Scuola Lavoro),alla metodologia CLIL, ai corsi ICDL numerosi sono i Progetti specifici per ogni indirizzo e i Progetti trasversali come La scuola va in carcere, il Progetto CERN, l’iscrizione alla Rete “PASCH-SCUOLE PARTNER DEL FUTURO”, CE.ST.IN.GEO (Centro Studi Internazionale Geopolitica),promosso dal Dirigente Scolastico M. P. Carandini, in rete con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e finalizzato a coinvolgere gli studenti nelle dinamiche internazionali, il Progetto Confucio con i Summer Camps in Cina, finanziati dal Ministero dell’Istruzione Cinese e poi ancora le Certificazioni nelle lingue straniere con crediti riconosciuti in ambito universitario, l’Accoglienza di Exchange Students, i Soggiorni studio all’estero (Gran Bretagna, USA, Spagna, Germania, Francia),il Teatro in Lingua Inglese e Francese, l’Aula Amianto, l’Accoglienza di Studenti stranieri con la collaborazione del CPIA, i Corsi di preparazione ai test d’ingresso universitari, il Progetto Diderot, le Olimpiadi di Italiano, Matematica e Fisica,  il Laboratorio teatrale con M.P. Casorelli, il Coro d’Istituto, l’Educazione alla Mondialità a cura dei docenti di Religione, il Centro sportivo e scolastico (con gare e competizioni scolastiche),gli Ambasciatori ONU, lo Sportello di Ascolto, progetti psico-pedagogici per il sostegno all’apprendimento.

Ricerca in corso...