Al 'Sobrero' s'impara anche a degustare i vini

Una lezione sensoriale per i ragazzi della 5AC

CASALE MONFERRATO

Importante e formativa esperienza per gli allievi della 5AC che, al termine del modulo riguardante lo studio del vino, sono stati protagonisti di una lezione dedicata alla degustazione e alla valutazione di alcune caratteristiche tipiche.

Sotto la supervisione di Patrizia Cascio, Assistente Tecnico di Laboratorio presso l’istituto 'Sobrero' ed esperta di analisi dei vini grazie alla lunga esperienza lavorativa presso il laboratorio enologico Enosis, e col consenso del dirigente scolastico Riccardo Rota, i ragazzi e i docenti Luca Cavallero, Cesira Massa e Roberto Rosso sono stati coinvolti in una lezione particolare di tipo “sensoriale”.

In una prima fase gli allievi hanno dovuto assaggiare soluzioni a diversa gradazione di salinità, dolcezza e acidità e stabilirne l’ordine in modo crescente.

Successivamente, avendo a disposizione un vino “testimone” e due campioni di vino incogniti, hanno dovuto individuare quale vino corrispondesse al “testimone”.

Infine, sul vino Barbera, i ragazzi si sono cimentati in un’analisi sensoriale per esprimere un giudizio personale su alcuni descrittori caratteristici quali: colore, morbidezza, aromi (ciliegia, prugna, erba, caramello …),sapore.

L’esperienza è stata utilissima perché ha consentito ai ragazzi di confrontarsi con nuove sensazioni e di mettere alla prova le proprie capacità di attenzione ai particolari e di valutazione degli stessi.

Questa attività rientra nel tipo di impostazione che si intende dare al corso di Chimica e Materiali dell’istituto 'Sobrero' in cui, alle classiche lezioni in aula, si abbinano percorsi di approfondimento, sia curricolari che extracurricolari, con lo scopo di stimolare gli interessi e aumentare le competenze degli allievi rendendoli, in tal modo, sempre più consapevoli delle opportunità offerte dall’epoca contemporanea.

Ricerca in corso...