Al 'Leardi' l'accoglienza è una cosa seria

Tre giorni - il 7,8 e 9 settembre - dedicati all'inserimento dei nuovi allievi di prima superiore

CASALE MONFERRATO -

Tre giorni di accoglienza e di inserimento (7, 8 e 9 settembre) dei nuovi allievi di prima superiore? Sì! La filosofia educativa dell’Istituto di Istruzione Superiore 'Leardi' passa attraverso la continuità rispetto alla precedente esperienza di studio, insieme al graduale inserimento dei ragazzi nei ritmi, nelle regole quotidiane della vita scolastica e nella conoscenza dei nuovi insegnanti di indirizzo, in un clima propositivo e di serena reciproca conoscenza.

In effetti, al 'Leardi' dell’accoglienza per le classi prime si è nel tempo costruito e affinato un vero e proprio progetto educativo, che intende potenziare le inclinazioni ed i bisogni formativi che gli studenti esprimono ed esprimeranno nel corso dell’attività didattica.

Il primo obiettivo è favorire la socializzazione, l’apprendimento, la conoscenza delle opportunità formative dell’Istituto, ma l’obiettivo veramente strategico e di fondo è prevenire l’insuccesso scolastico e la dispersione.

Le tre giornate dell’accoglienza si sono articolate in incontri degli studenti e delle famiglie con la Preside Nicoletta Berrone, i suoi collaboratori ed i coordinatori di classe, nella conoscenza guidata del Patto educativo, delle norme di sicurezza in Istituto e della privacy. P articolare attenzione è stata dedicata all’organizzazione di un efficace e produttivo metodo di studio, perché comunque il passaggio alle scuole superiori segna un cambiamento nella qualità e nella quantità degli apprendimenti.

La visita dell’Istituto e dei suoi spazi, laboratori, biblioteca, palestre, Aula magna, segreterie ed anche Presidenza hanno completato un approccio davvero “accogliente” dei nuovi alunni, cui va l’augurio di un anno scolastico fruttuoso.

 

Ricerca in corso...