Agli studenti del 'Leardi' i diplomi del gruppo Samarcanda

Per i ragazzi del corso Turismo stage estivi in prestigiose località italiane

CASALE MONFERRATO

Nuovi giovani animatori turistici all’Istituto di Istruzione Superiore 'Leardi'. Gli studenti coinvolti hanno trascorso l’estate a lavorare in prestigiose località turistiche italiane e hanno ricevuto i diplomi rilasciati dal gruppo Samarcanda, azienda leader nel reclutamento e formazione di animatori e di altre figure professionali in ambito turistico.

Per i ragazzi del corso Turismo (frequentanti nel corrente anno scolastico la classe 4ª e 5ª),gli stage, lunghi e impegnativi, si sono rivelati fonte di grandi soddisfazioni personali e professionali con accrescimento del bagaglio personale grazie a queste coinvolgenti esperienze lavorative. Si sono occupati di “primo contatto”, “animazione”, “mini club”, hanno organizzato feste, coreografie e giochi per i turisti dei villaggi vacanze, mettendo in campo quanto appreso sui banchi di scuola e nei laboratori didattici.

L’attività rientra nel percorso di Alternanza Scuola-Lavoro (esperienze pratiche professionali introdotte nel 2015 dalla riforma della “Buona Scuola”),che il “Leardi” conduce con grande impegno e professionalità.

Come sottolineano gli stessi protagonisti, l’esperienza è stata davvero arricchente e per questo molto apprezzata.

“Ho lavorato per un mese e mezzo in stage presso il ‘VOI Baia di Tindari Resort – racconta Jessica Buccino della 5ªA Turismo –. Dopo l’esperienza molto positiva dell’anno scorso in un altro villaggio Samarcanda, quest’anno ho deciso di ripartire perché mi sono appassionata al lavoro di animatrice. Anche in questa occasione mi sono occupata dei bambini dai 3 ai 9 anni, dell’organizzazione dei giochi, delle attività in spiaggia e di sorvegliare le attività al mare, in piscina e al miniclub. Nei momenti di libertà dal miniclub svolgevo attività di contatto con gli ospiti. Ciò mi ha dato l’opportunità di conoscere nuove persone, di scambiare opinioni, di crescere sia personalmente sia professionalmente. Ho potuto anche praticare in tante situazioni l’uso delle lingue, soprattutto il francese e l’inglese, perché tutte le settimane i turisti stranieri nel villaggio erano numerosi. Da quest’esperienza ho avuto molte soddisfazioni. Penso in particolare ai bambini, che si sono affezionati a me, ed io a loro in meno di una settimana. È stata un’esperienza stupenda, intensa e ricca di emozioni, mi ha dato molto in termini professionali ed umani”.

 

Sulla stessa lunghezza d’onda la compagna di classe Eleonora Garrone (foto in alto): “La mia esperienza al villaggio ‘Serena Majestic’ a Pescara è stata fantastica. Sin dal mio arrivo i ragazzi dell'animazione mi hanno accolta come se fossi una sorella. Ho seguito i bambini dai 3 ai 10 anni del «Serenino» (miniclub) e, sebbene sia stata molto faticosa, è stata sicuramente un’esperienza positiva. Ho partecipato anche agli spettacoli e ai balli di gruppo, dove ho potuto esprimere le mie due passioni: la danza e il canto. Con gli altri animatori ho stretto un legame molto forte e proprio per questo motivo lasciare il villaggio è stato un momento triste, fatto di abbracci e di pianti. È un'esperienza che in prima persona rifarò sicuramente e che consiglio a tutti i ragazzi che vogliono lavorare divertendosi”.

Ricerca in corso...