'A Cereseto ci sarà una festa delle ciliegie senza ciliegie?'

Ironico intervento della pro loco del paese monferrino

CERESETO

Dal direttivo della Pro Loco di Cereseto riceviamo e pubblichiamo integralmente questo intervento: “A Cereseto, da 15 anni, si celebra la festa della ciliegia, il frutto che ha dato il nome a questo piccolo e ammaliante paesino: una ricorrenza nata e pensata per promuovere le bellezze di questo borgo monferrino, grazie ad un frutto tanto elegante quanto gustoso che proprio qui ha trovato un habitat particolarmente favorevole”.

“L’organizzazione di questa festa, tuttavia, ha sempre incontrato la maggiore difficoltà nell’individuazione della data di celebrazione. Indovinare, tra i capricci del tempo ed i mutevoli cicli della natura, il momento di perfetta maturazione della ciliegia significa centrare l’obiettivo stesso della manifestazione: rappresentare il territorio tramite gli irresistibili colori ed i seducenti sapori del suo frutto migliore. Ecco perché, nei quindici anni della sua storia, la festa delle ciliegie si è alternata tra la prima e la seconda domenica di giugno, alcune volte con maggiore fortuna di altre ma sempre incontrando il favore del pubblico intervenuto che, nel tempo, si è accresciuto e si è affezionato a questa manifestazione”.

“Quest’anno, come in altri passati, la scelta della data è caduta sulla seconda domenica di giugno e l’impegno organizzativo dei volontari della Pro Loco, l’ente che da sempre si occupa di realizzare l’evento, si è mosso su questo obiettivo temporale salvo apprendere, pochi giorni addietro, che l’amministrazione comunale ha autonomamente fissato un altro evento per il prossimo 19 maggio, anch’esso identificato come “festa delle ciliegie”. Una denominazione a dir poco impropria, considerando che per quella data, pur sperando nelle bizzarrie climatiche più estreme, è quantomrno improbabile che vi siano ciliegie di colore diverso dal verde elettrico”.

“Perché si sia voluto organizzare o, più verosimilmente, annunciare una festa delle ciliegie senza che vi siano le stesse ciliegie resta un mistero, né l’imminente appuntamento elettorale sembra poter spiegare tanta fretta, visto che nessuno, negli anni precedenti, ha mai pensato di servirsi di questa ricorrenza per fini diversi dalla promozione del paese”.

“Misteri a parte, resta prepotente la preoccupazione dei membri della Pro Loco di veder vanificato il lavoro passato a coltivare questa manifestazione che, annunciata in un periodo innaturale per il frutto che vorrebbe promuovere, potrebbe perdere il suo tratto distintivo ed istitutivo riducendosi ad una pur piacevole delle tante passeggiate pomeridiane che allietano le nostre domeniche”.

“Ecco perché, come sempre presente e partecipativa a tutte le iniziative di promozione e valorizzazione del territorio, la Pro Loco di Cereseto rinnova il proprio invito alla Festa delle Ciliegie – quella con le ciliegie – che si terrà dal 7 al 9 giugno 2019 con un fitto programma di iniziative all’insegna del buon vivere che anche quest’anno, siamo certi, sarà ben rappresentato dalla sua madrina naturale: la ciliegia”.

Ricerca in corso...